CHIAMACI AL NUMERO: 070 46 14 950

Requisiti acustici passivi degli edifici

Il rispetto dei requisiti acustici passivi è di fondamentale importanza per un adeguato comfort abitativo. Ottemperando a quanto previsto dalle norme, è possibile eliminare o ridurre i fastidiosi rumori che provengono dall’ambiente esterno, dalle unità abitative adiacenti e dagli impianti idrico sanitari. La normativa nazionale di riferimento è il DPCM 5/12/97, mentre per la regione Sardegna vige anche la Delibera di G.R. 18/19 del 2016. La verifica dei requisiti acustici passivi è obbligatoria nei casi di:

  • nuova costruzione
  • ampliamento e ristrutturazione di costruzioni esistenti che già rispettano il D.P.C.M. 5 dicembre 1997
  • ristrutturazione edilizia limitatamente ai casi di demolizione e ricostruzione, e ristrutturazione globale
  • ristrutturazione e/o risanamento conservativo con contestuale cambio di destinazione d’uso relativamente all’intero edificio e non ad una singola unità immobiliare

Tra le nostre attività rientrano anche: la progettazione acustica previsionale, i collaudi “in situ” eseguiti dai tecnici competenti e la consulenza in cantiere sulla corretta esecuzione dei dettagli costruttivi per il rispetto della normativa di settore.

 

 

Ing. Gianluca Garau
×
Ing. Luca Linguini
×
Ing. Giancarlo Pintus
×
Ing. Cristian Meloni
×

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più accedi alla pagina dell’ informativa estesa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi